Maurizio Mochetti (1940, Roma) vive e lavora a Roma.

Nel 1968 esordisce con la sua prima esposizione personale a Roma, all'ormai storica Galleria "La Salita". Nel 1969 Mochetti vince il I premio Pascali a Polignano a Mare e nello stesso anno vince il premio scultura alla VI Biennale di Parigi. Nel 1970 partecipa alla sua prima Biennale di Venezia cui seguiranno quelle del 1978,1982, 1986, 1988, 1997. Nel 1976 partecipa alla Biennale di Sidney, mentre nel 1991 e' presente alla Biennale Internazionale di Nagoya in Giappone. Nel 1993 Mochetti partecipa alla mostra collettiva -Three Artistic Generations in Contemporary Italy- presso il Tel Aviv Museum of Art e nel 1998 viene designato a rappresentare l'Italia in occasione della XXIV Biennale di San Paolo del Brasile. Nel 1997 installa l'opera permanente -Arco laser- nel Parco di Scultura di Villa Glori a Roma. Nel 2000 tiene una mostra personale dal titolo Elica Infinita nei suggestivi ambienti del Centro Cultural del Conde Duque di Madrid. Partecipa ad importanti esposizioni collettive, tra cui: Vitalità del negativo nell'arte italiana:1960/70 (Roma, 1970), Linee della ricerca artistica in Italia: 1960/1980 (Roma, 1981); Arte italiana 1960-'82 (Londra, 1982); La otra escultura (Madrid, 1990): Roma anni -60 (Roma,1990), The Italian Metamorphosis (New York, 1994); Arte italiana: ultimi quarant'anni (Bologna, 1997); Minimalia. Da Giacomo Balla a.... (Venezia, 1997 - Roma, 1998). Nel 2003 viene dedicata a Mochetti un' ampia mostra antologica da uno spazio museale italiano, il Palazzo Ducale di Sassuolo. Nel 2004 all'aeroporto Leonardo da Vinci, nell'ambito del progetto culturale PlayOn presenta la mostra 229.792,458 km/sec.

MAURIZIO MOCHETTI

artista: Maurizio Mochetti

download

Artista Rappresentato
© 2003 OREDARIA TEMI E FORME DELL'ARTE SRL UNIPERSONALE